Criminalità come tratto distintivo dei discendenti dei lavoratori stranieri? La misura del comportamento „criminale“ dei giovani stranieri nella Rft

Mansel J (1986)
Dei Delitti e delle Pene 4(3): 533-558.

Journal Article | Published | Italian

No fulltext has been uploaded

Publishing Year
PUB-ID

Cite this

Mansel J. Criminalità come tratto distintivo dei discendenti dei lavoratori stranieri? La misura del comportamento „criminale“ dei giovani stranieri nella Rft. Dei Delitti e delle Pene. 1986;4(3):533-558.
Mansel, J. (1986). Criminalità come tratto distintivo dei discendenti dei lavoratori stranieri? La misura del comportamento „criminale“ dei giovani stranieri nella Rft. Dei Delitti e delle Pene, 4(3), 533-558.
Mansel, J. (1986). Criminalità come tratto distintivo dei discendenti dei lavoratori stranieri? La misura del comportamento „criminale“ dei giovani stranieri nella Rft. Dei Delitti e delle Pene 4, 533-558.
Mansel, J., 1986. Criminalità come tratto distintivo dei discendenti dei lavoratori stranieri? La misura del comportamento „criminale“ dei giovani stranieri nella Rft. Dei Delitti e delle Pene, 4(3), p 533-558.
J. Mansel, “Criminalità come tratto distintivo dei discendenti dei lavoratori stranieri? La misura del comportamento „criminale“ dei giovani stranieri nella Rft”, Dei Delitti e delle Pene, vol. 4, 1986, pp. 533-558.
Mansel, J.: Criminalità come tratto distintivo dei discendenti dei lavoratori stranieri? La misura del comportamento „criminale“ dei giovani stranieri nella Rft. Dei Delitti e delle Pene. 4, 533-558 (1986).
Mansel, Jürgen. “Criminalità come tratto distintivo dei discendenti dei lavoratori stranieri? La misura del comportamento „criminale“ dei giovani stranieri nella Rft”. Dei Delitti e delle Pene 4.3 (1986): 533-558.
This data publication is cited in the following publications:
This publication cites the following data publications:

Export

0 Marked Publications

Open Data PUB

Search this title in

Google Scholar